Intercultura

L’ I.P.S.S.E.O.A. Buontalenti si è ormai da tempo attivato per integrare gli alunni stranieri che sempre più numerosi si iscrivono. Al fine di garantire uniformità di comportamenti in tutti i Consigli di classe, in cui gli alunni sono inseriti, la scuola ha fatto proprio il Protocollo di Accoglienza . Tale documento definisce a livello provinciale un insieme di prassi educative per facilitare l’ingresso e l’inserimento a scuola degli studenti stranieri, per curare le relazioni con le loro famiglie, per favorire il clima d’accoglienza nella classe e nella scuola, per sviluppare, infine, l’educazione interculturale.

Una Commissione Intercultura si occupa dell’accoglienza degli alunni neo-arrivati e ne propone l’assegnazione alle classi; essa organizza, inoltre, corsi di italiano L2 (Italiano come lingua da apprendere), cura i rapporti con gli enti territoriali e le altre scuole, si occupa di iniziative relative ai contenuti curricolari rivolti agli allievi stranieri (ad esempio produzione di testi semplificati). Un importante compito di tale Commissione è quello di seguire i singoli Consigli di classe nell’elaborazione di piani individualizzati per gli alunni con difficoltà linguistiche (Linee guida per la valutazione) e di formulare proposte didattiche in merito all’integrazione dell’alunno straniero nel gruppo classe.

Fin dall’anno scolastico 2006/07 un’apposita Commissione si è particolarmente interessata alla integrazione e alla formazione degli alunni non di madre lingua italiana: essa è stata promotrice di incontri  interculturali, quali “Una serata in Oriente” nell’a.s. 2007/08 , Lotta allo stereotipo e al pregiudizio” nell’a.s. 2008/09. Inoltre, nel 2007 l’Istituto Alberghiero Buontalenti ha collaborato con l’Istituto Professionale Cellini per la produzione di testi semplificati in alcune discipline dell’area comune e la condivisione di buone prassi in merito ai corsi di alfabetizzazione.

Negli anni scolastici 2011/2012 e 2012/2013 sono stati attivati dei corsi di Italiano, Alimentazione e Scienze per alunni non di madre lingua italiana frequentanti il biennio, grazie a Progetti elaborati dal Docente Referente della Funzione Strumentale Intercultura e finanziati dall’Ufficio Scolastico Regionale.

Negli anni successivi fino all’a.s. 2016/17 , sono stati attivati corsi di Lingua Italiana di livello base e livello intermedio grazie a progetti finanziati dal MIUR.